La dolcezza cura ogni ferita

Curarsi con lo zucchero: una nuova scoperta scientifica dai risultati eccellenti.

Sebbene le ultime tendenze dietetiche ne facciano un nemico da combattere, lo zucchero è un elemento fondamentale della nostra vita, non solo in ambito nutritivo.

Tra le sue tante virtù si annovera una proprietà a molti sconosciuta: lo zucchero è un potentissimo cicatrizzante naturale e riesce a guarire ferite anche di una certa gravità.

La “cura dello zucchero” aiuta a risolvere casi che si protraggono nel tempo ed è un valido ausilio nelle guarigioni più difficili in cui gli antibiotici tradizionali o la medicina occidentale sembrano fallire.

Lo sa bene Moses Murandu, docente di scienze infermieristiche in Gran Bretagna, originario dello Zimbabwe.

Un giorno, al Birmingham Hospital , lo specialista dovette far fronte ad una situazione davvero complicata: un paziente aveva subito l’amputazione di parte della gamba e presentava una profonda ferita. Un caso difficile perché nonostante le cure intense la lesione stentava a richiudersi.

 

 

A questo punto l’intuizione! Murandu decise di mettere in pratica quanto appreso nella sua infanzia: ha applicato un intero barattolo di zucchero sulla ferita.

La cura alternativa ha avuto successo con grande meraviglia da parte del paziente che inizialmente aveva accolto la proposta terapeutica con una forte dose di scetticismo.

Non si tratta di un evento miracolistico o del “classico rimedio della nonna”, questa terapia fonda su solide basi scientifiche: lo zucchero, infatti, assorbe l’acqua di cui hanno bisogno i batteri per crescere e moltiplicarsi, contrastandone la proliferazione.

Da qualche anno è stato avviato uno studio sulle proprietà curative dello zucchero che coinvolge ben tre ospedali della Gran Bretagna trattando decine di pazienti con effetti più che favorevoli.

Quindi oltre a cerotti e disinfettanti, teniamo sempre da parte una buona scorta di zucchero…perché si sa la dolcezza è terapeutica!!!