Il giardino è servito

Perfetti per la cura della casa e della persona, ma anche ottimi alleati degli amanti del giardinaggio. I fondi di caffè sono una risorsa preziosa ed economica al tempo stesso.

E’ arrivata la primavera…e per tutti coloro che sono dotati di “pollice verde” è giunto il momento di rinvigorire il proprio orto e dare un nuovo volto al proprio giardino.

Forse non troverete collaboratori entusiasti in ambito familiare, ma un valido aiuto ve lo darà senz’altro il caffè!

I fondi di caffè sono un ottimo fertilizzante naturale e super-biologico, particolarmente adatto per la concimazione di piante che prediligono terreni acidi, come rose, azalee, rododendri, sempreverdi e camelie, ma anche di carote e ravanelli.

Grazie al suo contenuto di Calcio, Azoto e Potassio, il caffè permette al terreno di raggiungere il pH ideale per determinate coltivazioni, favorendo la fioritura e la crescita di piante e alberi da frutto.

L’utilizzo è semplicissimo: basterà spargere il caffè direttamente sul terreno o nel vaso. L’importante è che venga conservato in maniera corretta evitando che l’umidità possa causare muffe.

Se diluito in acqua, il caffè renderà le foglie delle piante da interno più verdi e brillanti.

Inoltre, è un pesticida naturale: i fondi di caffè attorno alle piante e ai bordi dell’orto allontanano formiche, lumache, insetti e animali indesiderati.

Segreto della nonna: pare che il caffè aiuti a far diventare blu i fiori della pianta di ortensia.

Interessante, vero?

Pensiamoci bene prima di buttare nell’umido una risorsa così importante.

E se chiederete al vostro partner di darvi una mano in giardino, potrebbe rispondervi mentre sorseggia una bella tazzina di caffè fumante: “Bene, cara… Io mi occupo del concime!”