Chicchi d’Arte

Amate l’arte e non sapete resistere ad un buon caffè?
Allora Arkady Kim potrebbe diventare il vostro artista preferito.
Chi è? Colui che ha realizzato il mosaico più grande del mondo…con i chicchi di caffè.

Quella del mosaico è un’arte antica che richiede pazienza e dedizione.

Nel corso dei secoli grandi artisti si sono cimentati nella realizzazione di opere più o meno preziose, utilizzando materiali differenti: pietre, vetri, conchiglie, persino oro e gemme preziose.

Ma c’è chi ha voluto fare di più, sostituendo le minute tessere addirittura con i chicchi di caffè!!!

L’impegnativa opera è stata realizzata dall’artista russo Arkady Kim, il quale non si è accontentato di realizzare una raffigurazione “standard”.

 

Oltre alla particolarità della materia utilizzata, il mosaicista ha voluto sfidarsi anche nelle dimensioni, realizzando un’opera da Guiness.

Dieci metri di larghezza e ben 250 kg. di caffè per una creazione meravigliosa che esprime calore nelle sue cromie e nell’avvolgente aroma che sprigiona.

L’incredibile mosaico ricopre una superficie di quasi trenta metri quadrati e conta oltre un milione di caffè!

Per la realizzazione sono stati necessari due settimane di duro lavoro.

I chicchi di caffè sono stati incollati uno ad uno ad un pannello gigante e per ottenere le diverse tonalità di colore è bastato variare il grado di tostatura del caffè.

L’opera intitolata, non a caso, “Il Risveglio” raffigura una bella ragazza “catturata” dal profumo di una fumante tazza di caffè.

 

 

 

L’esposizione si è tenuta al Gorky Centra Park di Mosca dove turisti e curiosi l’hanno potuta ammirare prima di essere poi donata ad un’azienda produttrice di caffè di San Pietroburgo.

Chi ha poi acquistato questi chicchi di caffè sarà stato consapevole di bere un’opera d’arte da Guinness Word Record?

Di certo questi caffè avrebbero meritato di essere dolcificati ad arte …

E la qualità dello zucchero  Gemar Italia ne sarebbe stata di certo all’altezza.